avviso ai visitatori

INVECE DI RUBARE LE MIE FOTO, FATENE DELLE VOSTRE. LADRI!

CONTINUA LA RAZZÌA DELLE MIE FOTO. SIETE INCIVILI E LADRI. BELLA FORZA CAMPARE SUL LAVORO DEGLI ALTRI.

italian cooking

domenica 9 febbraio 2014

Chili con carne



Ingredienti: manzo tagliato a tocchetti, fagioli cotti precedentemente, pomodori pelati in scatola, sedano , carote, cipolle, peperone verde, aglio,
una bottiglietta di
salsa mexico, peperoncino, vino rosso, olio evo, brodo vegetale. Procedimento: tritare gli odori, compreso il peperone e il peperoncino, e soffriggerli in olio evo, dopo qualche minuto aggiungere la carne e farla dorare. Sfumare con vino rosso. Unire il passato di pomodori pelati e il brodo vegetale (poco alla volta). Unire la salsa mexico, sempre proseguendo con altro brodo vegetale, far cucinare per un quarto d'ora a fuoco medio basso coperto. Unire i fagioli e portare a fine cottura dolcemente, coprendo la pentola a metà. Continuare a cuocere fino a raggiungere la densità che si preferisce.

Messicani fritti, impasto con lievito madre e metodo poolish



Ingredienti per il poolish: 60 gr di lievito madre, 140 gr di acqua, 140 gr di farina forte. Ingredienti per l'impasto: 1kg di farina forte per panificazione, un cucchiaio di zucchero, un cucchiaio di miele, un cucchiaio grosso di strutto, 27 gr di sale, acqua quanto basta (circa 400 gr). Wurstel.
Procedimento: preparare il poolish la sera prima e lasciarlo maturare per 10/12 h. L'indomani mattina, prendere il poolish e scioglierlo con parte dell'acqua e con miele, zucchero e strutto. Aggiungere parte della farina e mescolare. Unire tutta la farina e da ultimo il sale. Formare una pagnotta e riversarla sul piano di lavoro, lasciarla coperta per 20', quindi formare un filone e intagliare tante porzioni uguali di pasta. Prendere ogni porzione e avvolgerla su ogni singolo wurstel, come a formare un involucro completo. Porre ogni pezzo su un vassoio ricoperto di carta forno molto infarinata. Coprire bene con pellicola e porre a lievitare nel forno spento con la lucina accesa. Lievitare fino al raddoppio. Al momento di friggere, ritagliare dei rettangoli di carta fono da sotto ogni fagottino e porre in frittura con tutta la carta. Quando la carta si staccherà da sola potrà essere tolta. Continuare la frittura fino a cottura. Vanno serviti caldi, ma sono buonissimi anche da freddi.

Pane con lievito madre









Pane con lievito madre (metodo poolish) crusca e semi di girasole




Ingredienti: poolish (60 gr di lievito madre, 140 gr di acqua, 140 gr di farina forte), 700 gr di farina per panificazione forte, 300 gr di semola rimacinata, 20 gr di crusca, 550 gr di acqua tiepida,  27 gr di sale, un cucchiaio di zucchero, un cucchiaio di miele, un cucchiaio di olio evo. Semi di girasole a piacere.
Preparare il poolish la sera e lasciarlo a maturare coperto per circa 10 ore. Poi scioglierlo con l'acqua, lo zucchero, il miele, l'olio. Aggiungere parte della farina (setacciata e poi miscelata alla crusca) , mescolare bene e finire la farina. Spostarsi sul piano di lavoro e cominciare ad impastare, continuando per 10 minuti. A questo punto comporre il pane a pagnotta (sarà una pagnotta morbidissima) e coprirla, lasciandola per un'ora a temperatura ambiente. Trascorso questo tempo, trasferire l'impasto su un vassoio infarinato e dare un primo giro di pieghe, cioè tirare i lembi e ripiegarli verso il centro, come fosse un pacchetto. Quindi coprire con pellicola e porre a lievitare dentro al forno con la lucina accesa. Dare in tutto 3 giri di pieghe, un giro ogni 45minuti/1h. Trascorso il tempo, trasferire l'impasto dentro un cestino foderato con uno strofinaccio infarinato. Ricoprirlo con lo strofinaccio stesso e porlo in forno ad ultimare la lievitazione (fino al raddoppio). Quando il pane è pronto per essere infornato, preriscaldare il forno a 250° con la placca dentro. Uscire la placca, infarinarla e versarci dentro il pane.Abbassare la temperatura a 220°. Intagliare il pane. Infornare per un totale di 120' circa, dipende dal proprio forno. In principio il forno sarà a 220° per circa 30 ' e poi 180°.