avviso ai visitatori

INVECE DI RUBARE LE MIE FOTO, FATENE DELLE VOSTRE. LADRI!

CONTINUA LA RAZZÌA DELLE MIE FOTO. SIETE INCIVILI E LADRI. BELLA FORZA CAMPARE SUL LAVORO DEGLI ALTRI.

italian cooking

domenica 25 agosto 2013

Krapfen di pasta madre, ripieni di crema pasticciera






Ingredienti:  500 gr di farina doppio zero,, 70 gr zucchero, 70 gr burro, 120 ml latte tiepido, 1 uovo e 2 tuorli, 100 di p.m. solida rinfrescata e attivata (minimo 3 h), un pizzico di sale, mezza bacca di vaniglia. 
Procedimento: Fare l' impasto e dopo far puntare la pasta un' ora. Trascorso questo tempo, mettere l'impasto dentro il contenitore, coprirlo bene e porlo in frigo per tutta la notte. L'indomani, stendere la pasta e tagliarla con i dischi, quindi metterla a lievitare finchè non raddoppia. Friggere. Colare. Passare nello zucchero. Farcire con crema pasticciera.

martedì 13 agosto 2013

Pasticciotti alla confettura di mele Home Made



Ingredienti: pasta frolla di Luca Montersino, confettura di mele fatta in casa, un uovo e poco latte per lucidare, zucchero a velo per decorare.
Procedimento: stendere la pastafrolla e ritagliare due dischi di una misura differente. Sul disco più piccolo poggiare un cucchiaino di confettura. Ricoprire con il disco più grande. Lucidare con tuorlo d'uovo miscelato con poco latte. Infornare a 160° fino a coloritura. Una volta freddi, spolverare con zucchero a velo.

Crostatine alla nutella




Ingredienti: frolla di Luca Montersino, nutella, amarene sciroppate, zucchero a velo.
Procedimento: stendere la frolla molto sottile e tagliare i dischetti. Inserire i dischetti negli stampi da muffin. Versare all'interno la nutella. Coprire con striscioline di pasta.Infornare a 160° fino a colorare la pasta. Decorare con ciliegie sciroppate e zucchero a velo.

lunedì 12 agosto 2013

Pizza con lievito madre a lentissima lievitazione



Ingredienti: 10% di lievito madre rispetto alla farina, idratazione al 60%. Esempio: 1 kg di farina per panificazione, 100 gr di lievito madre, 600 gr di acqua, sale 30 gr., due cucchiai di olio, un cucchiaio di miele o malto, un cucchiaino di zucchero.
Procedimento: Rinfresco il lievito madre, prelevo la quantità necessaria e la metto a lievitare tutta la notte. L'indomani mattina,  dentro una ciotola molto capiente, sciolgo il lievito con l'acqua, lo zucchero e il miele, quindi aggiungo la farina poco alla volta, continuando a mescolare, quando ho inserito tutta la farina, aggiungo il sale. Non impasto oltre. Prendo l'impasto e lo verso sulla tavola leggermente infarinata, lo copro con la sua ciotola di contenimento e lo lascio là coperto per un'ora esatta. Trascorso questo tempo, riprendo l'impasto e lo verso dentro la ciotola, copro con pellicola trasparente (io uso una cuffietta da doccia) e lo ripongo in frigo per due gg, pertanto è meglio iniziare questo lavoro la mattina, per motivi logistici di lievitazione.
Trascorse 48 h, prendo l'impasto e lo lascio a lievitare a temperatura ambiente, sempre nella sua ciotola e sempre coperto. Faccio lievitare per almeno 4 o 5 h. Poi distendo l'impasto dentro le teglie, se devo fare le pizze o formo i panetti, se il mio scopo è produrre pane o altro. Faccio lievitare ancora finchè la pasta non raddoppia, cioè altre 4 o 5 h. Quindi posso infornare.

Pasta frolla di Luca Montersino, anche al cioccolato

FROLLA CLASSICA

-  500 farina doppio zero
- 300 di burro morbido
-  200 di zucchero a velo
- 80 di tuorlo d’uovo
- mezza bacca di vaniglia
- buccia di limone q.b.
-  1  g sale


FROLLA AL CIOCCOLATO
  • 235 g farina 00
  • 15 g di cacao amaro
  • 150 g di burro (a temperatura ambiente)
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di tuorli ( 2 tuorli )
  • mezzo baccello di vaniglia



venerdì 9 agosto 2013

Torta supersoffice alle mele



Questa torta non è una torta, è più un cuscino di morbidezza :-)
Ingredienti: 4 uova, 380 gr di zucchero, 380 gr di farina per dolci, mezza bacca di vaniglia, mele q.b. ( io ne ho usate circa 8 piccole), mezzo limone spremuto e grattato, 150 gr di acqua, 190 gr di olio extrav. d'oliva, mezza bustina di lievito per dolci. Cottura a 180° preriscaldato per circa 1h e 20'. Posizione nel forno: ripiano più basso.
Procedimento: Preparare le mele, tagliate a dadini piccoli e irrorate di succo di limone. A parte preparare le fettine di mela che poi si dovranno disporre sulla superficie della torta. In una planetaria (o con uno sbattitore) versare le uova , lo zucchero e la polpa della vaniglia e far andare il macchinario finchè non si crea una miscela bianca e spumosa. Aggiungere la dose di acqua poco alla volta, senza mai smettere di sbattere. Allo stesso modo versare l'olio. Infine, miscelare la farina con il lievito e la scorza di limone grattugiata ed aggiungerla nel macchinario senza mai smettere di montare. Ad impasto ultimato, versare le mele a dadini e mescolare con una spatola. Versare dentro lo stampo per angel cake. Disporre sulla superficie le fettine di mela. Infornare.

domenica 4 agosto 2013

Anelli di cipolla e zucchina fritti, in pastella di lievito madre




pancake con lievito madre, zucchine, speck e patate


Ingredienti: 150 gr di lievito madre non rinfrescato. Acqua quanto basta, farina quanto basta, due uova, 200 gr di latte, una bustina di purè istantaneo, sale, pepe, zucchine, parmigiano, speck.
Sciogliere il lievito madre con una parte d'acqua, circa 600 gr, alla quale poi si andrà ad aggiungere la farina poco alla volta. Una volta incorporata la farina per formare una pastella, aggiungere le uova, il latte e tutti gli altri ingredienti. tranne il purè e il parmigiano. Dopo aver mescolato bene, unire una bustina di purè istantaneo e versare altra acqua fino a raggiungere una densità mediodensa. Porre a lievitare la pastella coperta. Tagliare le zucchine a fettine sottili e poi a tocchetti. Versarle in una padella calda con un filo d'olio e spadellarle per cuocerle un po'. Unirvi lo speck tagliato a sigaretta. Cuocere quel tanto che basta a rendere le zucchine morbide. Far raffreddare. Dopo aver fatto lievitare la pastella per almeno 4 h., unirvi le zucchine, lo speck e del parmigiano grattugiato. Mescolare bene. Riscaldare una padella antiaderente con un filo d'olio. Versare nella padella delle grosse cucchiaiate di impasto, abbassare la fiamma al minimo e cucinare facendo dorare da ambo i lati.

miniarancinetti messinesi



Per farli uso il metodo "tutto mescolato", perchè sarebbe davvero difficile e tedioso farli alla maniera classica, essendo tanto piccini. Il riso va condito con pomodoro e parmigiano in anticipo, e lasciato almeno 24 h dentro un piatto, ben steso e livellato. Trascorso il tempo, si preleva con un cucchiaio e si mette dentro il palmo della mano, creando una fossetta. Ci si mette dentro un tocchetto di formaggio filante e uno di prosciutto cotto, magari anche due pisellini. Si richiude senza aggiungere altro riso. Si forma la punta semplicemente pizzicandolo. Si passa dentro al pangrattato. Si lascia in frigo giusto il tempo di far scaldare l'olio per friggere. Si frigge e si mette a colare su carta assorbente. Deliziosi!