avviso ai visitatori

INVECE DI RUBARE LE MIE FOTO, FATENE DELLE VOSTRE. LADRI!

CONTINUA LA RAZZÌA DELLE MIE FOTO. SIETE INCIVILI E LADRI. BELLA FORZA CAMPARE SUL LAVORO DEGLI ALTRI.

italian cooking

sabato 27 novembre 2010

Calzone alla verdura - CLICCA L'IMMAGINE !




Ingredienti: pasta da pizza, lattuga, acciuga, mozzarella di bufala, sale e pepe.

Scacciata ai due formaggi . CLICCA L'IMMAGINE !




Ingredienti: pasta da pizza, gorgonzola, mozzarella di bufala, origano.

venerdì 26 novembre 2010

Angel cake al cioccolato


Non sono soddisfattissima, perchè ho usato la ricetta del ricettario annesso allo stampo e non mi è piaciuta tantissimo. Forse perchè io non amo le torte a tutto cioccolato. COmunque, è una buona torta, ma la prossima volta sfrutterò lo stampo con qualche mia ricetta.
Ingredienti: 7 tuorli d'uovo, + 7 albumi montati a neve con mezzo cucchiaino di cremor di tartaro, un cucchiaino di sale,un cucchiaino di bicarbonato, 400 di zucchero, 120 di cacao, 200 di acqua, 125 gr. di olio di semi, 2 cucchiai di rum.
Procedimento: mescolare la farina con il sale, il bicarbonato e lo zucchero, unirvi il cacao sciolto nell'acqua calda, l'olio, il rum e i tuorli. Sbattere gli albumi a neve con il cremor di tartaro  e incorporarli delicatamente all'impasto. Infornare a 170° per 50 minuti, + 10 minuti a forno spento. Sfornare e capovolgere lo stampo su un piatto, dove scenderà lentamente. Decorare e farcire a piacere.


Per la farcia io ho scelto: bagna all'arancia (acqua, zucchero, succo d'arancia e liquore all'arancia), marmellata di albicocche sul primo strato e crema al cioccolato bianco negli altri strati. Infine ho decorato con la glassa al cioccolato bianco e con riccioli di cioccolato.

Salatini ripieni - CLICCA L'IMMAGINE !

Per la ricetta vedere qui



Salatini ripieni di speck e formaggio filante. Velocissimi da preparare, si possono produrre in grandi quantità e cuocere in pochi minuti. L'ideale per ospiti improvvisi o per affamati che hanno fretta : )))

mercoledì 24 novembre 2010

sciarpette dolci

Ingredienti: : 150 di farina OO, 1 uovo, 1 cucchiaio e mezzo di olio d'oliva, 1 cucchiaio e mezzo di vino dolce (tipo vin santo o alle mandorle etc), 3 cucchiai di zucchero, una presa di sale, un cucchiaino di lievito per dolci. Olio per friggere e zucchero per decorare.


Procedimento: impastare tutti gli ingredienti e mettere a riposo la pasta per una mezz'ora. Quindi spolverare il piano di lavoro e stendere la pasta a mezzo cm. Tagliare delle striscioline e piegarle a mo' di sciarpetta. Friggere in olio di semi , scolare su carta assorbente e passarle nello zucchero semolato. Sono veramente squisite.

Pizza sottile e alveolata






Come sempre la pizza senza impasto e senza lievito, con l'utilizzo del criscito, la cui ricetta è  qui, mentre la tecnica e la ricetta della lievitazione senza lievito e senza impasto la trovate qui

sabato 20 novembre 2010

Muffin alle banane con farina di riso

Ingredienti: 150 di farina di riso, 20 gr. di amido, 30 gr di farina OO, 160 gr. di purea di banane, 80 gr. di zucchero di canna,mezza bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, 2 uova, 50 gr. di burro fuso, gocce di cioccolato.
Per la copertura di cioccolato: 100 gr. di panna, cioccolato fondente, una noce di burro, poco latte.
Procedimento: mescolare gli ingredienti secchi e passarli a setaccio. Unire il burro fuso con il pizzico di sale, le uova leggermente sbattute e la purea, infine le gocce di cioccolato. Versare il composto negli stampi da muffin e portare a cottura per 30' a 180°. Per la ganache di cioccolato: mettere a bollire la panna e poi spengere il fuoco e sciogliervi dentro il cioccolato, il burro e il latte. Amalgamare bene e porre in frigo. Glassare i muffin quando saranno ben freddi.

Bombe e bombette catanesi

Queste sono le classiche "Bombe fritte" catanesi. Sono caratterizzate da una pasta che contiene in sé le patate bollite, per cui è molto soffice.
Ingredienti: 100 gr di criscito, 1 kg di farina O, 3 gr. di lievito di birra, 2 patate medie, sale, zucchero.




Preparare una pasta da pizza per la prima lievitazione. Dopo la prima lievitazione, prendere l'impasto e aggiungervi il sale e le patate bollite e schiacciate, unitamente ad un po' di farina, in modo da compensare l'umidità aggiunta con la patata. Rimettere a lievitare. Si può fare una lievitazione dal mattino fino alla sera, quindi di 10/12 ore. Al momento di usare la pasta, infarinarla leggermente e tagliarla a tocchetti. I tocchetti vanno poi riempiti con la farcia scelta e quindi appallottolati. La pasta sarà appiccicosa, ma questo determina la sofficità del prodotto. Sarà necessario infarinarsi le mani, di quando in quando, per lavorare i piccoli pezzi. Friggere in abbondante olio, in un padellino profondo, pochi pezzi per volta.Per la ricetta della pizza dettagliata guardare qui

Arancinetti da aperitivo



Questo piatto si realizza con il riso già cotto e avanzato. Il fatto che il riso sia "riposato" (tenerlo almeno una notte in frigo) rende l'impasto molto malleabile e stabile, per cui poi basta una semplice impanatura con uovo e pangrattato.
Friggere in abbondante olio bollente, dentro un pentolino stretto ed alto.


Ingredienti: risotto al pomodoro, formaggio filante, uovo e pangrattato condito per la panatura.

venerdì 19 novembre 2010

bignè di patate e tortino ai broccoli




Per realizzare questo finger food: patate bollite, broccoli bolliti, formaggi grattugiati e a pezzi a piacere, sale e pepe, olio evo e pangrattato per foderare lo stampo.
Per il bignè di patate:  schiacciare una patata e condirla con formaggio grattugiato, formaggio a pezzi, un uovo, sale e pepe.

Per il tortino di broccoli: lessare i broccoli e poi schiacciarli con una forchetta, quindi aggiungervi una patata lessata e schiacciata, i formaggi grattugiati, sale e pepe, un uovo e  infine foderare gli stampi con olio evo e pangrattato. Infornare a 200°.

giovedì 18 novembre 2010

Mini Savarin al cavolfiore Finger food - CLICCA L'IMMAGINE

Ingredienti: cavolfiore cotto, patate lesse, un uovo, parmigiano reggiano grattugiato, pecorino grattugiato, sale e pepe facoltativi, olio evo, pangrattato fine.


Procedimento: schiacciare il cavolfiore e la patata (quantità a piacere), amalgamarli insieme e poi unire un uovo crudo, i formaggi e un po' di pepe (facoltativo). Se è il caso aggiustare di sale. Ungere con l'olio lo stampo per savarin e cospargere le formine con il pangrattato, quindi versare il composto senza arrivare al bordo, perchè in cottura gonfierà leggermente. Cuocere in forno già caldo a 200° fino a doratura. Servire calde o anche fredde, accompagnate da cavolfiore cotto e condito come un' insalata, oppure  disporle sui pirottini per un antipasto in perfetto stile finger food.

sabato 13 novembre 2010

mercoledì 10 novembre 2010

Involtini di pollo fritti con pancetta e formaggio

Ingredienti: petto di pollo, pancetta a bastoncini, sottilette. Panatura a base di farina, uova, pane grattugiato. Olio per friggere. Sale da aggiungere DOPO la frittura.

Procedimento: prendere la fetta di pollo e batterla col pesta carne mettendola fra due fogli di carta forno. Sopra la fetta adagiare la sottiletta e poi 3 o 4 bastoncini di pancetta. Chiudere con un paio di stecchini. Passare l'involtino nella farina, poi nell'uovo, infine nel pangrattato. Friggere in abbondante olio di arachidi o di girasole. Colare bene ed eliminare gli stecchini, salare e servire caldi.

martedì 9 novembre 2010

Calzone al forno messinese. CLICCA L'IMMAGINE

Ingredienti: 500 gr. di farina OO, 70 gr. di strutto, 50 gr. di zucchero, sale q.b., 250 gr. di latte tiepido, 25 gr di lievito di birra, uovo per pennellare.
Per la farcia: prosciutto cotto a fette, provoletta a pezzi, salsa besciamella.
Per la salsa besciamella: burro e farina in parti uguali, latte a piacere(deve essere piuttosto densa), noce moscata e sale.
Procedimento per l'impasto: mescolare gli ingredienti secchi fra loro e poi aggiungere lo strutto, "spezzettandolo", sciogliere il lievito nel latte e poi unirlo alle polveri. Impastare quel tanto che basta ad amalgamare uniformemente tutto lo strutto. Mettere in una ciotola a lievitare coperto da un telo bagnato (non a contatto). Dopo un paio d'ore, riprendere l'impasto e stenderlo allo spessore di circa mezzo cm., ricavarne dei rettangoli o dei cerchi.
Preparare una farcia frullando separatamente il prosciutto e la provoletta. Fare una besciamella. Disporre su ogni ritaglio di pasta un po' di besciamella, il prosciutto e il formaggio in quantità a piacere, tenendo presente che la pasta crescerà. Sigillare i fagottini e porli a lievitare per un altro paio d'ore, direttamente sulla placca di cottura (rivestita di carta forno o unta a dovere). Disporre su ogni calzone un pezzetto di pomodoro fresco e poi spennellare con uovo sbattuto (senza passare sul pomodoro). Infornare a forno preriscaldato a 200. Attenzione alla cottura, perchè è abbastanza veloce e comunque dipende dalle dimensioni.





Meravigliosi, soffici, ripieni al punto giusto, una vera ghiottoneria!

Pasticcio di tortellini veloce - CLICCA L'IMMAGINE !




Ingredienti: tortellini avanzati già cotti, salsa amatriciana avanzata, formaggio filante tipo provo letta. Disporre i tortellini nella teglia, versarvi sopra il sugo e coprire con fettine di provo letta. Infornare fino a doratura.

Minitortine da the - CLICCA L'IMMAGINE!

Ingredienti: torta brownie ( qui ) , marmellata di ciliegie, glassa da farcitura
(qui), bagna leggerissima al rum, farina di pistacchi o di mandorle.


Procedimento: preparare la glassa da farcitura in quantità sufficiente a ricoprire le tortine e a decorarle, quindi porla in frigo finchè non raggiunge una consistenza spalmabile medio/densa (non deve colare, ma si deve poter spalmare e deve rimanere ben ferma); nel frattempo, tagliare la torta brownie in trancetti e sezionare ogni trancetto in modo da formare due fette uguali;  inumidire le fette con la bagna; spalmare un velo di marmellata su una fetta e un cucchiaino di glassa sull'altro. Accoppiare le due fette di trancetto e spalmare sui bordi le eccedenze di glassa. Dopo aver preparato in tal modo tutti i trancetti, procedere con la glassatura utilizzando un coltello. Distribuire generosamente la glassa e livellarla il più possibile rapidamente, perchè indurirà presto. Porre in frigo a rassodare. Quando la glassa indurisce, è il momento di posizionare i dolcetti nei pirottini e decorarli. Scaldare a bagnomaria la glassa rimasta quanto basta per poterla spalmare. Se risulta troppo sciolta, farla raffreddare di nuovo. Amalgamare la glassa con  3 cucchiaiate di farina di pistacchi o di mandorle, versarla in una sac-a-poche e creare delle decorazioni sulle minitortine.