avviso ai visitatori

INVECE DI RUBARE LE MIE FOTO, FATENE DELLE VOSTRE. LADRI!

CONTINUA LA RAZZÌA DELLE MIE FOTO. SIETE INCIVILI E LADRI. BELLA FORZA CAMPARE SUL LAVORO DEGLI ALTRI.

italian cooking

venerdì 22 febbraio 2013

Biscotti cuor di mela


Ingredienti: 400 gr di farina doppio O, 160 gr di burro, 200 gr di zucchero più due cucchiai colmi , 4 mele, 2 uova, ½ bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, il succo di un limone piccolo, cannella q.b.
Procedimento: sbucciare e tagliare a dadini le mele, quindi metterle in una terrina e spruzzarci sopra il succo del limone, unire i due cucchiai di zucchero e la cannella, mescolare bene e lasciare in posa.

Preparare la frolla: mescolare la farina, il sale, lo zucchero e il lievito, unirvi il burro tagliato a dadini e “sbriciolare” con i polpastrelli. Aggiungere le uova. Compattare il tutto, coprire con pellicola e porre in frigorifero per minimo mezz’ora. Versare le mele con tutto il loro succo in un pentolino a fuoco moderato e mescolare di quando in quando, quando avranno cominciato ad emettere un po’ di liquido alzare la fiamma per fare asciugare, sempre mescolando di quando in quando. Non appena si sarà ristretto il sugo, spegnere e mettere in un piatto a raffreddare in frigorifero. Stendere la frolla sottile e tagliarla con dischetti di due dimensioni differenti. Sul disco più piccolo porre al centro un cucchiaino di composta di mele. Ricoprire con il dischetto più grande e sigillare i bordi. Disporre i biscotti sulla teglia che si intenderà utilizzare in forno e distanziarli gli uni dagli altri. Porre in frigo a riposare per minimo mezz’ora. Preriscaldare il forno a 190°. Prima di informare i cuor di mele, spennellarli con uovo sbattuto con un po’ di zucchero. Controllare la cottura semplicemente tenendo d’occhio il colore della superficie. Una volta sfornati e freddi, si possono spolverare di zucchero a velo. Sono più buoni dopo 12 ore di riposo, per la presenza del lievito. Assolutamente deliziosi e leggeri.

mercoledì 20 febbraio 2013

Pancake di patate e speck



Ingredienti: 60 gr di fiocchi di patate, 30 gr di farina doppio zero, sale q.b., 3 uova, 125 gr di latte, un cucchiaino scarso di lievito istantaneo per torte salate, due cipollotti piccoli, speck a dadini, pepe, 1 cucchiaino di succo di limone, 2 cucchiai colmi di olio evo. Procedimento: sbattere le uova con il sale, il pepe, l'olio, Aggiungervi il latte e sbattere di nuovo. Unirvi la farina, i fiocchi di patate, il succo di limone e mescolare. Infine aggiungere il lievito. Unire a questo impasto i cipollotti tagliati molto sottilmente e la dadolata di speck. Porre sul fuoco una padella antiaderente unta di olio evo, a fuoco moderato. Versare il composto sulla padella calda aiutandosi con un cucchiaio. Livellare il composto versandovi sopra poco olio evo. Far dorare i pancake da entrambi i lati.

Per la ricetta si ringrazia Mariabianca, del Blog "Panza e Presenza" :-)

lunedì 18 febbraio 2013

Focaccia ligure




Ingredienti: 850 gr di farina mista nella misura di due parti di farina O e una parte di farina doppio O, mezzo litro di acqua a temperatura 28/30°, 25 gr di sale fino, 1 cucchiaino colmo di zucchero, 2 gr di lievito di birra in cubetto, 50 gr di strutto circa (o due grosse noci), un quarto di busta di fiocchi di patate. Per condire: olio extravergine d'oliva, sale grosso, pepe nero, origano.
Procedimento: impastare e porre a lievitare per 20' coperto da un canovaccio umido. Riprendere l'impasto e infarinarlo leggermente per impastarlo ancora per qualche attimo. Ungere abbondantemente di olio d'oliva una placca da forno. Distendervi sopra la pasta dando una forma a rettangolo. Porre a lievitare dentro il forno spento, avendo cura di posizionare una pentola bassa (o una teglia) sul fondo, piena di acqua bollente. Lasciare in lievitazione per circa 4/6 ore. Se occorre, rimettere a bollire l'acqua della teglia, in modo da avere sempre un vapore costante dentro al forno. Trascorso il tempo di lievitazione, estrarre la placca con l'impasto dal forno e anche la teglia con l'acqua, preriscaldare al massimo il forno. Con i polpastrelli praticare dei "fossi" sulla superficie della pasta, andando anche abbastanza in profondità. Spennellare tutta la superficie con abbondante olio d'oliva, cospargere con sale grosso, pepe nero e poco origano. Infornare alla massima temperatura, avendo cura di abbassarla quando la focaccia comincerà a colorirsi uniformemente. Controllare la cottura anche della base, di quando in quando. La modalità di cottura è fondamentale in questa preparazione. Un risultato di grande soddisfazione garantito!

domenica 17 febbraio 2013

Pasticcini primavera






Ingredienti: per la frolla guardare qua, per la crema pasticciera: 4 tuorli, 30 gr di farina doppio 0, 25 gr di fecola di patate, 150 gr di zucchero semolato, 500 gr di latte intero fresco, mezza bacca di vaniglia (oppure una bustina di vanillina o mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia), una scorza di limone e uno o due cucchiai di succo. Per la panna: 500 gr di panna fresca, 100 gr di zucchero semolato, mezza bacca di vaniglia oppure una bustina di vanillina. Per la guarnizione: fragoline di bosco, gocce di cioccolato.
Procedimento: preparare la frolla, lasciarla a riposare almeno mezz'ora in frigo, riempire gli stampi con uno strato sottile di frolla e infornare a 180/190° gradi per circa 20/25'. Estrarre dal forno e lasciare raffreddare completamente. Preparare la crema pasticciera, avendo cura di portare il latte quasi a bollore con una scorza di limone e i semi di mezza bacca di vaniglia. In caso di uso di vanillina, aggiungere la bustina sul finire della cottura della crema. A parte, sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungervi il succo di limone e poi la fecola di patate (che va sempre aggiunta a freddo). Sbattere molto bene e poi unirvi la farina, alternando con poco latte alla volta. Il latte va spento quando giunge fin quasi al bollore e la scorza va eliminata. Usare la metà del latte per sciogliere bene la crema nella ciotola. Trasferire di nuovo il pentolino con il latte rimanente sul fuoco e versarvi dentro la crema. Mescolare in continuazione con una frusta, fino a quando non si sarà raggiunta la densità adatta ad una crema da farcitura. Trasferire la crema cotta dentro un vassoio con i bordi alti e coprirla con pellicola adatta al microonde, ponendola a contatto con la superficie della crema. Porre immediatamente in frigo. Quando la crema si sarà raffreddata, riempire una sacca da pasticciere e guarnire i cestini di frolla. Montare la panna con lo zucchero e la vaniglia, avendo cura di unire lo zucchero solo dopo aver montato per un po' la panna, in modo da evitare che si depositi sul fondo. Riempire una sacca da pasticciere con la panna e guarnire decorare i cestini, sopra la crema pasticciera. Aggiungere le fragoline e le gocce di cioccolato. Se rimangono delle fragoline particolarmente mature e non adatte alla decorazione, schiacciarle dentro un piccolo setaccio, aggiungervi zucchero a piacere e mescolare, quindi incorporare questa crema ad un po' di panna, in modo da creare un'ottima panna al gusto di fragola, con cui farcire altri cestini.

lunedì 4 febbraio 2013

Rigatoni rucola e funghi




















Ingredienti: funghi champignon, rucola, zafferano, pasta tipo rigatoni, olio evo, vino bianco, sale e pepe, pecorino romano, aglio e gambi di prezzemolo.
Procedimento: soffriggere l'aglio nell'olio d'oliva, aggiungervi i gambi di sedano tritati, poi i funghi tagliati a fettine sottili. Trifolare i funghi per una decina di minuti, aggiungervi mezzo bicchiere di vino bianco e sfumare. Cuocere la pasta al dente. Aggiungere poca acqua di cottura della pasta, per sciogliervi dentro una bustina di zafferano. Unire la pasta e mantecare il tutto, aggiungere pepe e, se occorre, del sale. Dopo aver spento il fuoco, unire la rucola tagliata a coltello e saltare la pasta. Servire con una spolverata di pecorino romano.