avviso ai visitatori

INVECE DI RUBARE LE MIE FOTO, FATENE DELLE VOSTRE. LADRI!

CONTINUA LA RAZZÌA DELLE MIE FOTO. SIETE INCIVILI E LADRI. BELLA FORZA CAMPARE SUL LAVORO DEGLI ALTRI.

italian cooking

domenica 27 dicembre 2009

venerdì 25 dicembre 2009

La scacciata (tipica catanese)

La cena di Natale tipica catanese




LE SCACCIATE!


Scacciata con salsiccia e scacciata con cavolfiore
La scacciata di cavolfiore si farcisce con cavolfiore "affogato", tuma e olive nere, mentre quella con salsiccia si condisce con salsiccia, tuma, pomodoro e patate.
Scacciata con cavolfiore: si versa un po' d'olio d'oliva in una padella antiaderente calda e poi vi si aggiunge il cavolfiore tagliato a cimette. Si lascia cuocere a fuoco moderato, con coperchio, per circa dieci minuti. Si aggiunge il vino rosso nella misura di circa un bicchiere, sale e pepe e poi si fa stufare, sempre con il coperchio, per altri dieci minuti o comunque fino a cottura.
Quindi si fa raffreddare e si sparge su un disco di pasta pizza, unitamente a qualche oliva nera denocciolata. A questo punto si aggiungono, a raggiera, triangoli di tuma e si copre con un altro disco di pasta pizza. Sigillare insieme i due dischi di pasta e oliare la superficie. Infornare in forno preriscaldato a 220°.
Scacciata con salsiccia: oliare una padella antiaderente calda, con olio d'oliva, versare della cipolla affettata, aggiungervi poca acqua e cuocere a fuoco moderato con il coperchio. Mescolare, di quando in quando. Unire la salsiccia privata della pelle e continuare a cuocere, sempre coperto, per circa 10 minuti. Salare e pepare moderatamente. Sfumare con mezzo bicchiere di vino rosso. Togliere dal fuoco e mettere da parte. Nella stessa padella aggiungere altro olio . Tagliare le patate a fettine sottili e versarle nella padella, salare e pepare. Portarle a cottura sempre con il coperchio (saranno "stufate"). Infine, mescolare insieme le patate e la salsiccia. Preparare un disco di pasta pizza e versare sul fondo qualche cucchiaiata di salsa di pomodoro precedentemente cotta, quindi cospargervi sopra il composto di salsiccia e poi, a raggiera, triangoli di tuma. Unire un altro cucchiaio di salsa. Chiudere con un altro disco di pasta pizza e sigillare. "Sporcare" la superficie della scacciata con un cucchiaio di salsa, ben distribuito.



Infornare in forno preriscaldato a 220°.

martedì 22 dicembre 2009

domenica 20 dicembre 2009

La ghirlanda sulla porta



Questa ghirlanda è stata realizzata con elementi raccolti qua e là. Economica e facile, è assolutamente unica!
Occorrente: una ghirlanda grezza, nastro e oggetti vari.
Esecuzione: dipingere la ghirlanda con il colore preferito (vanno bene le tempere, lo spray e qualsiasi altro colore abbiate in casa). Lasciare ad asciugare per almeno 24 h. Confezionare dei fiocchi con rimasugli di nastri o con il pannolenci, aggiungere qualche bacca (magari prelevata da vecchie decorazioni o da pacchi regalo, che io non butto mai). Cucire le decorazioni sulla ghirlanda ben asciutta, facendo passare un filo da ricamo raddoppiato fra i rami intrecciati. Legare il filo (sempre raddoppiato o triplicato) ad un lato della ghirlanda e lasciarlo lungo in misura sufficiente perchè possa essere appeso alla porta e quindi legato anche dall'altro lato della ghirlanda.

Come addobbare la porta di casa





IL FIOCCO DI NATALE
Occorrente: nastro pronto, tela aida, cotone da ricamo, acqua e zucchero.


Esecuzione: prima si realizza il fiocco. Quindi si ricamano su tela aida i soggetti natalizi preferiti, di dimensioni adatte. A ricamo finito, si ritagliano i soggetti in quadrati, con abbondante margine e poi si immergono in una soluzione di acqua e zucchero (tre parti di zucchero per una di acqua) e vi si lasciano in ammollo per 12 ore. Trascorso il tempo dell'ammollo, si mettono ad asciugare distesi. Una volta "stecchiti", si ritagliano attentamente e poi si incollano sul fiocco.

Stelle di pannolenci






Inauguro così la mia nuova digitale! Per fortuna Babbo Natale me ne ha regalata una nuova. Grazie Babbo Natale!

mercoledì 16 dicembre 2009

le tovagliette ricamate






Le calze di Babbo Natale



Queste calze sono state realizzate con pezzi di pannolenci, tela aida e merletti vari; inoltre, sono state utilizzate miniature in legno e nastri; i ricami sono a punto croce, punto erba e punto scritto.




pendagli a punto croce

calze e pendagli di babbo natale





Biscotti di frolla a tema natalizio