avviso ai visitatori

INVECE DI RUBARE LE MIE FOTO, FATENE DELLE VOSTRE. LADRI!

CONTINUA LA RAZZÌA DELLE MIE FOTO. SIETE INCIVILI E LADRI. BELLA FORZA CAMPARE SUL LAVORO DEGLI ALTRI.

italian cooking

sabato 17 aprile 2010

Paste di mandorla

Ingredienti: 500gr di zucchero a velo, 500gr di farina di mandorle, 1 cucchiaino DA caffè (sarebbe il cucchiaino piccolissimo) di aroma mandorla amara, 1 cucchiaino da caffè di aroma vaniglia liquido, 1 cucchiaino da caffè di aroma rum, 120gr. di albume.



Procedimento: In una ciotola capiente mescolare prima gli ingredienti secchi e poi tutti gli altri, fino a formare una palla compatta. Rivestire di carta forno una teglia; con la sac-a-poche con beccuccio a stella formare dei cordoncini, tutti di eguale lunghezza, da richiudere a spirale. Schiacciarli al centro e porvi sopra una mandorla o mezza ciliegia candita (le mie sono vere ciliegie ), oppure un pistacchio. Far riposare in frigo. Ho usato il sistema del “cordoncino” da richiudere a spirale per evitare di creare forme di dimensioni differenti, infatti l’impasto è molto difficile da “spremere”. Preriscaldare il forno a 180° ventilato e infornare le pastine di mandorla per circa 5 minuti: in superficie si deve formare una crosticina, ma all’interno devono rimanere morbide. Da forno a forno potrebbero cambiare i tempi di cottura. A cottura ultimata, togliere la teglia dal forno senza toccare le pastine (che saranno morbidissime e si induriranno durante il raffreddamento). Queste pastine migliorano con il trascorrere del tempo. Si possono servire anche spolverate di zucchero a velo. Buone? No, deliziose!

1 commento:

Parfesion Cafe ha detto...

Bloğunuz çok kaliteli,tariflerin çok güzel,kurabiyelerinede bayıldım .Harika görünüyorlar...:)